Sg Plus accompagna le scuole “in sella” con BiciScuola

In partenza sulle strade del Giro d’Italia la 18° edizione del progetto di RCS Sport – Gazzetta dello sport che coinvolge le scuole primarie: anche quest’anno SG Plus mette le sue competenze a servizio del progetto.

Parma, 7 maggio 2019 – Con il “BiciScuola Day”, pedalata in rosa dedicata ai bambini e alle famiglie che si è svolta sabato 4 e domenica 5 maggio in 19 città, hanno preso il via le attività legate al 102° Giro d’Italia dedicate alle classi iscritte al progetto “BiciScuola”.

Il progetto, promosso da RCS Sport e Gazzetta dello sport che da 18 anni porta nelle scuole primarie di tutta Italia, sulle tracce della celebre corsa, i valori dello sport, le buone abitudini per una vita sana, l’educazione stradale e ambientale, passa dai banchi di scuola alle strade della Corsa Rosa. Le 2000 classi coinvolte nei territori attraversati dalle tappe del Giro hanno ricevuto gratuitamente un kit con materiale didattico per alunni e insegnati e si sono cimentate nella realizzazione di elaborati creativi: i lavori più originali e coinvolgenti saranno premiati sul palco del Giro in occasione del più vicino passaggio di tappa.
Nell’edizione 2019 BiciScuola ha coinvolto oltre 50.000 bambini nelle scuole dei territori attraversati dal Giro.
SG Plus, dal 2006, porta il suo contributo a questo importante percorso educativo a fianco di RCS Sport e Gazzetta dello Sport, realizzando l’attività di coordinamento generale di progetto e di coordinamento editoriale nella realizzazione dei materiali didattici, gestendo la segreteria organizzativa e l’attività on field nel corso delle tappe del Giro d’Italia.
Dall’attività di promozione del progetto nelle scuole alla raccolta e organizzazione delle adesioni, per arrivare alla selezione degli elaborati vincitori, dalla gestione dei rapporti con le classi vincitrici al coordinamento delle attività on field previste per le giornate di premiazione, SG Plus mette a servizio le sue competenze pluriennali nella realizzazione di progetti scolastici ed eventi dedicati anche ad un pubblico di “giovanissimi”.